Torna alla home page di Viva sposi, il portale del matrimonio    

 
 Nozze e documenti
 Matrimonio Civile
 Corso Prematrimoniale
  Organizza le Nozze
 Invito al matrimonio
 Le Partecipazioni
 Libretti per la messa
  Costi del matrimonio
 Damigelle e paggettii
 Bouquet della Sposa
 Fiori per le nozze
 Le Bomboniere
 Il vestito da Sposa
  Accessori Sposa
 Il trucco per la sposa
 Acconciatura
  Le Fedi per gli sposi
  Ingresso in chiesa
  Wedding Planner
 Scegli la Villa
 Frasi di Auguri
  Aforismi D'Amore
  Auto per le nozze
  Album fotografico
  Filmino degli sposi
  Musica per gli sposi
  Galateo Matrimonio
  Fiere del Settore
  Serenata alla sposa
  Il Lancio del riso
  Viaggio di Nozze
  Riviste per la sposa
  Anniversari di matrimonio
  Collezione Sposa 2011
 Proposta di matrimonio
 Guestbook Matrimonio
 Tableau Matrimonio
 Scherzi agli sposi
 News e gossip
 Film sul matrimonio

 

 


Operatori del settore Matrimonio  
Segnala Azienda
 Campania
 Emilia Romagna
 Lazio
 Lombardia
 Marche
 Piemonte
 Toscana
 Umbria
 

 La scelta del vestito della Sposa

In un matrimonio la prima cosa a cui bisogna pensare è proprio l'abito da sposa, non c'e nessun dubbio che serve molto tempo per scegliere il vestito per la sposa, inoltre richiede molta decisione per la grande varieta di modelli presenti sul mercato, per le variazioni nel tessuto, nel colore e nei modelli. In un matrimonio, infatti, i commenti di tutte le presenti sono proprio indirizzati alla bellezza dell'abito da sposa, sappiamo quanto ci teniamo noi donne....
Quindi armatevi di tanta santa pazienza e iniziate con largo anticipo, inizialmente solo per decidere il tipo di modello, a cascata, fasciato, mezzagamba e anche per il tipo di tessuto che vi piace. Iniziate a girare per negozi e leggete riviste specializzate di moda per la sposa. Inoltre visitate le collezioni sposa presenti su internet. All'inizio non fatevi prendere dalla fretta, vedete quale tipo di modello vi casca meglio addosso e che si accompagna nel miglior modo alla vostra figura. 

Quando avete trovato il modello dell'abito da sposa  che più vi piace, dovrete considerare le numerose varianti sia di tessuto che di tonalità lunghezza ecc. Fate molte prove, in fondo il vestito da sposa costa un occhio della  testa, quindi non fatevi scrupoli nelle prove, se un atelier non si presenta disponibile, cambiate strada e negozio. Fate le prove indossando anche alcuni  accessori aggiuntivi per controllare gli abbinamenti e per far adattare l’abito al vostro corpo, in questo è molto prezioso il consiglio della dipendente dell'atelier.  

Fate molta attenzione affinchè l'abito risulti abbastanza comodo, dovrete indossarlo per l'intera giornata, ma tenete in considerazione che è quasi impossibile che sia comodo quanto gli indumenti che indossate tutti i giorni, ma le prove servono anche a questo, ad abituarvi e non sentirvi impaciate nel giorno del matrimonio. Altro fattore importante, il chilo di troppo che avete sui finachi... dovrete decidere in fretta se mantenerlo oppure decidere di eliminarlo, gli abiti per la sposa sono solitamente molto fasciati e se decidete dopo di perdere quel chilo, potrebbero risultare delle antiestechiche pieghe sui finachi. Di solito il colore scelto è il bianco, ma possiamo anche vedere qualche altra tonalità sempre sul chiaro che ci permette di ottenere un abbinamento perfeto con il colore dei capelli e della pelle, sta a voi la scelta, ma escludendo già inizialmente alcuni colori avrete dei punti a vantaggio nella scelta.  
Dopo aver scelto il colore bisogna pensare al tessuto, che si deve scegliere in base alla stagione in cui ci si sposa, alla vostra linea e alla personalità. Riguardo al primo punto non c’è un riferimento solo alla temperatura corporea ma anche a un fatto di estetica. Se ad esempio il matrimonio è previsto in inverno non è necessario comprare un vestito pesante per proteggervi dal freddo, potete scegliere anche abiti sbracciati o tessuti leggeri, abbinando uno scialle che potrà abbellire l'abito. 


Si deve fare attenzione anche nella scelta di altri accessori, il velo, le scarpe, i guanti e altro contribuiscono a valorizzare l'abito, rendendolo più bello e importante, tante volte un abito cambia proprio faccia , prima sembra spoglio poi con gli accessori è stupendo. La lunghezza del velo va valutata in relazione all’altezza ed al modello di abito nonchè al tipo di cerimonia. Per una cerimonia in chiesa è ideale il velo lungo sorretto dalle damigelle; classico è il velo che scende sul volto della sposa che poi deve alzare il futuro marito sull’altare; il velo allacciato ai polsi è l’ideale per un abito scollato perché può trasformarsi in un copri spalle.
I guanti sono un accessorio in grado di valorizzare l'abito, vanno scelti abbinandoli allo stesso per colore e possono essere in pizzo o in tulle, in leggero camoscio o in raso. Il colore può anche essere abbinato a quello degli altri accessori o al colore di qualche particolare del vestito. Questi andranno indossati in ogni momento della giornata, tranne che per il momento del rito religioso in chiesa ed al ristorante.

Per la scelta dei guanti bisogna valutare rapportandoli alla lunghezza dell’abito della sposa: se le maniche dell'abito sono lunghe è bene che i guanti arrivino fino al polso, se l'abito invece ha le maniche corte oppure è  sbracciato i guanti devono raggiungere il gomito. Una volta entrati in chiesa ricordati di toglierli e di appoggiarli sull'inginocchiatoio, per poi indossarli di nuovo all'uscita.

-

Viva Sposi Tutto sul matrimonio perfetto 2006@ 2015 per informazioni info@vivasposi.com
Testi originali protetti dal diritto d'autore, ogni abuso verrà perseguito legalmente